La Mindfulness
entra in azienda.

E se ciò che pensiamo di noi non fosse del tutto vero?

E se ciò che pensiamo di noi non fosse del tutto vero?

”Io sono fatto così” …

… mi piace avere tutto sotto controllo, le cose o le faccio bene o non le faccio, sono generoso, mi sacrifico, sono timido, sono un casinista, sono un perfezionista, non sopporto quelli che arrivano tardi, non riesco a stare fermo, mi innamoro sempre della persona sbagliata, non so dire di no, al lavoro sono quello che esce sempre per ultimo, non alzo mai la voce, non chiedetemi di parlare in pubblico, non chiedetemi di stare dietro le quinte, …

Vi siete riconosciuti in una qualunque di queste affermazioni?

“Io sono fatto così”, è una delle frasi con cui spesso ci presentiamo, ci raccontiamo (ce la raccontiamo!) e con cui invece, senza accorgercene, non facciamo altro che impedirci di:

  1. essere quello che siamo;
  2. essere quello che siamo in quel momento preciso, diverso da quello precedente e da quello che verrà;
  3. vedere tutte le sfumature emotive, sensoriali e di pensiero che ci descrivono proprio in quell’attimo, in quel luogo, con quella persona;
  4. accogliere e accettare con un sorriso le nostre tante contraddizioni;
  5. sperimentarci in piccoli o grandi cambiamenti che possono avere un impatto profondo nelle nostre vite! 

E’ semplice: pensarci fermi dentro a una immagine di sé ci rassicura, ci fa sentire che tutto è sotto controllo, che non ci saranno imprevisti, ma inevitabilmente ci limita nella nostra capacità di essere liberi, liberi di vivere per ciò che siamo e amiamo, liberi di cambiare, liberi di osare, liberi di creare e innovare.

La mindfulness ci insegna a riprenderci questa libertà, attraverso la consapevolezza.

Proviamo dunque a lasciar andare l’idea predefinita di noi che ci fa sempre da sfondo e apriamoci al giorno che viene con curiosità e fiducia, connessi alle nostre emozioni e al nostro corpo, osserviamoci mentre ci lasciamo guidare dalla nostra tendenza attualizzante, come chiamava C. Rogers quella naturale propensione che abbiamo tutti a stare bene e a crescere, quella spinta vitale innata che troppo spesso trascuriamo, impegnati ad essere coerenti con il dictat di pensiero ‘io sono fatto così’.

 

Prossimi corsi Mindfulness in partenza:

Milano

Monza

info@mindfulorganization.it

 

Conducono Valeria Degiovanni, psicologa e psicoterapeuta, Istruttrice Senior di Protocolli Mindfulness Based del Centro Italiano Studi Mindfulness, già manager della multinazionale Accenture e Rossella Elisio, Psicosociologa, consulente e formatrice, diploma triennale zen shiatsu, praticante Mindfulness da diversi anni, in formazione come Istruttrice di protocolli Mindfulness based presso il Centro Italiano Studi Mindfulness di Roma